Angelo Azzurro, un cocktail senza radici e senza tempo

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

L’Angelo Azzurro è un cocktail italiano a base di gin e liquori di agrumi. Consigliato a quanti desiderano spiccare il volo con stile (la gradazione alcolica è notevole, tocca il 19% Vol.). Si consiglia di abbinare il drink a una giacca bianca stile anni ’80 (un azzurro così non conosce accostamento più azzeccato). 

Ogni cocktail ha la sua storia, l’Angelo Azzurro no: le sue origini aleggiano nel mistero. Comunque sono molti quanti affermano che il drink sia una variante del Blue Lagoon, sorta in Italia tra gli anni Cinquanta e gli anni Sessanta.

Il drink deve il suo celestiale colore alla presenza del Blue Curacao, un liquore a base di scorze di laraha, l’arancia dal distintivo sapore amaro che cresce esclusivamente sull’isola di Curacao.

angelo-azzurro-cocktail-limoneIngredienti:

  • O,75 cl. di Gin
  • 2,25 cl. di Blue Curacao
  • 3 cl. di lime
  • 1 scorza di limone

Preparazione:
Si versano gli ingredienti in uno shaker pieno di ghiaccio, si agita e si mesce il preparato in un calice martini precedentemente raffreddato. Quindi si guarnisce con una scorza di limone.

Articolo di Davide Ramaioli

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento