Bramble, aneddoti e ricetta del cocktail Londinese

bramble-cocktail-aperitiviecene
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Il Bramble è un sour a base di gin, zucchero, limone e – a sorpresa – liquore alle more. Il cocktail è semplice, ma estremamente raffinato: la polposa dolcezza delle more trova rifugio nell’asprezza del limone, per una celestiale percezione dell’insieme.

Molte sono le pietanze che si confanno al Bramble, in particolare carni rosse dalle lunghe e aromatiche cotture o un petto d’anatra al lime o, perché no, una fettina di salmone marinato con pepe e aneto. Una sola condizione: la ricercatezza.

L’aneddoto
La nascita del Bramble (che tradotto significa rovo, la pianta che dà le more) risale al 1986 nel quartiere londinese di Soho, più precisamente nel “Fred’s Club”.  A concepirlo fu Dick Bradsell, ispirato dai colori dei liquori con cui il drink si presenta.

Ingredienti:
• 4 cl di gin
• 1,5 cl di succo di limone
• 1 cl di sciroppo di zucchero
• 1,5 cl di liquore alle more

Preparazione:
Mettete il gin, il succo di limone e lo sciroppo di zucchero in un bicchiere old fashioned pieno di ghiaccio. Mescolate leggermente, quindi aggiungete il liquore alle more. Per finire guarnite con due more.

Articolo di Davide Ramaioli

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Be the first to comment on "Bramble, aneddoti e ricetta del cocktail Londinese"

Leave a comment