Spritz, aneddoti e ricetta del cocktail veneto

spritiz-cocktail-aperitivecene
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Campagne pubblicitarie, leggerezza e semplicità hanno reso celebre e popolare questo cocktail. Nessuno, però, ha svelato l’usanza da cui è sorto…

Lo Spritz è un long drink alcolico tutto italiano, le cui origini sono da rintracciare nelle abitudini dei soldati dell’impero austriaco. Questi, infatti, allungavano i vini veneti con seltz o acqua frizzante per stemprarne l’elevata gradazione alcolica; non a caso il nome del drink deriva dal verbo tedesco austriaco spritzen, che significa, appunto, spruzzare.

Lo Spritz nasce come cocktail tra gli anni Venti e Trenta del Novecento, a Venezia, quando si pensò di congiungere a questa usanza l’Aperol o il Select.

aperol-spritz-cocktail-aperitivoIngredienti:

  • 5 cl. di prosecco
  • 4 cl. di Aperol
  • q.b. di soda/seltz

Preparazione:
Inserite, in un bicchiere old-fashioned contenente del ghiaccio, il prosecco, l’Aperol e la soda. Quindi guarnite con mezza fetta d’arancia, elemento imprescindibile.

Articolo di Davide Ramaioli

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Be the first to comment on "Spritz, aneddoti e ricetta del cocktail veneto"

Leave a comment